fbpx

IL RIFUGIO

Otium – casadegliescursionisti è il nome del nostro rifugio. 

Otium e non negotium è la nostra filosofia.

Ci ispiriamo all’“otium” dell’antica Roma che non significa ozio, il dolce far nulla, bensì l’otium era la cura di sé e della propria saggezza, che passava per la contemplazione spirituale e lo studio. L’otium era veramente il massimo a cui ogni cittadino potesse aspirare. Il cittadino romano aspirava a un modello di esistenza che concilia buone letture, meditazioni filosofiche, gusto per l’arte, esercizio fisico, vita sociale e conviviale.

Ed è ciò che troverete da noi.

Abbiamo scelto di non dottarci di wifi o televisori nelle stanze. In rifugio non troverete calendari o orologi.

Vogliamo che il tempo passato in rifugio non sia misurabile e che appartenga solo a voi. E per facilitare la convivialità abbiamo tanti giochi di società, i giochi di “una volta”.

Noi ci impegnato a mettere il silenzio, la pace e l’armonia tu mettici il tuo tempo.

La nostra storia

Siamo al 27 febbraio 2022. Incontro Roberto a Castrovalva dopo un appuntamento preso per telefono una settimana prima. Non lo conosco ma abbiamo un caro amico in comune.

Lo contatto perché, dopo 21 anni da quando andai a Castrovalva la prima volta me ne innamorai, mi sono decisa a trasferirmi lì.

Lui non ha case disponibili in quel momento; è in affitto ma è intenzionato a lasciare la casa perché vuole tornare in Toscana. Se mi piace potrei subentrare io.

Arrivo a Castrovalva che sta nevicando. Roberto è molto simpatico; tra noi c’è subito una buona sintonia.

Mi fermo per il pranzo. La casa è bella, mi piace e piace anche a Luna che subito si piazza davanti al camino che emana un avvolgente calore. Staremo bene qui.

Senza pensarci troppo Comunico a Roberto che prendo la casa. E poi avviene la magia…

Lui si rivolge verso di me e mi dice “questa casa è ideale per te come appoggio per il tuo lavoro” e io: “Lavoro? Ma io cerco casa a Castrovalva per trasferirmi definitivamente “

A questa notizia Roberto rimane folgorato: “Allora vieni con me, voglio farti vedere una cosa e farti una proposta”.

Mi porta a vedere la casa più bella di Castrovalva. Ogni volta che salivo con i clienti era una tappa fissa per me. Da lì si può vedere il panorama più bello di Castrovalva. E poi fantasticavo su quanto mi sarebbe piaciuto viverci e ospitarci gente.

Ma tutto questo Roberto non lo sa. E nemmeno lo immaginava perché io sono impassibile.

Mi dice “Questa è mia proprietà per ora non ne ho l’usufrutto. Le cose sono un po’ complicate che non sto qui a spiegarti. Comunque, ti piacerebbe trasformarlo in rifugio e gestirlo?

Penso di non aver mai ricevuto proposta più bella. Ogni singola cellula del mio corpo ballava la samba. Il cuore erchenp fibrillazione. Ero a rischio infarto. Ma tutto questo Roberto non lo sa. E nemmeno lo immaginava perchè io sono impassibile e dico : “si può fare, ma riprendi prima le chiavi”.

Ci lasciamo così. La mia vita riprende la sua strada senza tornare nemmeno un momento su quel pensiero.

Poi una settimana dopo Roberto mi richiama ‘Hai pensato il nome del rifugio? Il 2 maggio riprendo le chiavi”

E così è stato. Il 3 maggio Roberto rientra finalmente in casa e io ci entro per la prima volta.

Da quel momento siamo stati travolti in un turbine di cose da fare. Svuotare il rifugio degli ingombri, pulirlo, verniciato e arredarlo.

Siamo riusciti a fare tutto in pochi mesi e per questo dobbiamo ringraziare tutti i numerosi professionisti incontrati che hanno creduto nel nostro progetto e in breve tempo ci hanno permesso di ultimare i lavori.

Fondamentale l’incontro con Francesco. Lui è venuto per consegnarci alcuni mobili e non è andato più via.

Si è trasferito anche lui a Castrovalva e mi dà una mano (anzi due) nella gestione del rifugio.

E finalmente ad agosto 2022, dopo solo 3 mesi, abbiamo iniziato a ricevere i nostri primi ospiti.

Chi siamo

OTIUM, il luogo dove l’anima degli escursionisti si unisce alla bellezza incontaminata dell’Abruzzo! Se siete alla ricerca di un rifugio accogliente e strategico per le vostre avventure all’aria aperta, siete nel posto giusto.

Vanessa Ponziani

Mi chiamo Vanessa e a chi mi chiede di dove sono rispondo sempre “Abruzzo”. Infatti, l’amore per la mia regione mi rende impossibile identificarmi con un solo luogo; anche se a febbraio del 2022 ho deciso finalmente di trasferirmi a Castrovalva.

Sin da bambina, grazie alla mia famiglia, ho iniziato a frequentare la montagna, il mare e gli ambienti naturali in genere. Negli anni, dopo corsi, esami e verifiche, ho trasformato le mie passioni in professione. Inoltre, l’amore per la mia terra, ha fatto crescere in me la voglia di condividere con gli altri le emozioni che solo certi luoghi, situazioni e attività sanno dare. La laurea in Scienze Biologiche e alcuni studi più approfonditi mi hanno aiutato a scoprire che percorrere un sentiero è come leggere un libro: ogni passo è come sfogliare una pagina; la natura che ci circonda è ricca di informazioni, di curiosità, di storia; ogni elemento del paesaggio ha una spiegazione della sua presenza.

Ho fatto la guida escursionistica fino al 2022.

Ora gestisco il rifugio Otium-casadegliescursionisti qui a Castrovalva e sono contenta di mettere a disposizione dei miei clienti le mie conoscenze. A chi me lo chiede posso creare un programma di attività da fare e luoghi dell’Abruzzo da vedere con base il rifugio.

Conoscere il “mio” Abruzzo sarà per voi una grande esperienza.

Francesco D'Amario

Sono Francesco, la gentilezza e l’educazione mi caratterizzano. Amo far stare bene le persone che mi circondano. I loro sorrisi e la loro soddisfazione sono cibo per la mia anima. Sono eclettico e fantasioso, se avete un’idea io la realizzo. Amo ridere e scherzare affinché la vita sia sempre positiva e solare. Sin da piccolo sognavo un giorno di poter vivere in libertà e qui a Otium-casadegliescursionisti sto realizzando il mio sogno.

Ora eccomi qua pronto ad aggiustare quando qualcosa si rompe e a cucinare per deliziare i vostri palati. Spero che Castrovalva conquisti i vostri cuori come ha conquistato il mio.

Luna

Sono Luna, una labrador adulta. Dopo un primo anno fatto di grandi sofferenze ho incontrato Vanessa. E la mia vita è cambiata. Mi ha fatto conoscere la montagna e la libertà.

Amo il buon cibo, a dire il vero amo il cibo. Mi piace andare in giro per la natura con i miei amici Vanessa e Francesco. Non mi piace l’acqua, sono un labrador non un pesce-cane. Invece, mi piace tanto stare al sole. Il mio compito qui al rifugio è tenere a bada I gatti della colonia felina di Castrovalva ed evitare che prendano possesso del rifugio. Inoltre, ho il compito di elargire affetto agli ospiti, possibilmente in cambio di cibo. Ma non fatevi vedere da Francesco e Vanessa, loro non vogliono perché dicono che tendo a ingrassare.